SiAmo Ascoli

Insieme per una Ascoli migliore!

Archivi delle etichette: ascoli piceno

SiAmo Ascoli – Passeggiate Antidegrado

Passeggiate Antidegrado per le vie del centro storico.
Piccolo esempio video di due azioni svolte su bacheche turistiche.

https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fsiamoascoli%2Fvideos%2F876007269222626%2F&show_text=0&width=560

Annunci

M’illumino di meno 2016

logo-millumino-di-meno-20162-300x244

19 febbraio 2016: ecco la data in cui si svolge la nuova edizione di M’illumino di meno, la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sui consumi energetici e la mobilità sostenibile, ideata da Caterpillar.

Giunta alla dodicesima edizione, anche quest’anno la campagna coinvolge una varietà di soggetti: migliaia di ascoltatori, centinaia diassociazioni ed i più importanti attori istituzionali, italiani e stranieri. L’iniziativa si avvale dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, dell’alto patrocinio del Parlamento europeo, del patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, dell’adesione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

L’evento è diventato una Festa in cui il risparmio energetico è interpretato con eventi e manifestazioni a tema su tutto il territorio.

il Comune di Ascoli Piceno aderisce all’iniziativa “M’illumino di meno” spegnendo le luci di Palazzo dei Capitani (Piazza del Popolo).

Maggiori info su: caterpillar.blog.rai.it/milluminodimeno

 

Si recupera un’area in via Antonio Vipera

Ascoli Piceno

ASCOLI PICENO – Parte l’azione di risanamento dell’area di via Antonio Vipera per troppo tempo abbandonata all’incuria. Ieri, i tecnici del Comune insieme al vicesindaco Giovanni Silvestri hanno dato inizio alla riqualificazione di un’area di circa 24 mq. Prima di intervenire, l’Arengo ha proceduto all’esproprio. I lavori di ripulitura proseguiranno oggi, per rendere più decorosa la via; poi, si procederà col progetto di riqualificazione che prevede l’eliminazione degli ultimi ruderi del fabbricato preesistente, la pavimentazione dell’area e il posizionamento di una panchina e di un basamento per sorreggere una stele o un busto a ricordo di monsignor Antonio Marcucci, vescovo di Ascoli e fondatore delle Suore Concezioniste. 

Fonte: Corriere Adriatico

I cartelloni elettorali coprono i nostri edifici storici.

elezioni 2014

Porta Gemina letteralmente coperta dai cartelloni elettorali

ASCOLI PICENO – Elezioni comunali 2014.

Una delle nostre bellezze storiche coperte dai cartelloni elettorali. Ma non si potrebbe trovare un altro posto e lasciare libera la visuale di Porta Gemina ai turisti?

 

Reperti archeologici presi a picconate in un cantiere

Ascoli Piceno

ASCOLI – L’archeologo Michele Massoni racconta uno spiacevole episodio che si è verificato all’interno del cantiere per la realizzazione della rotatoria alla circonvallazione Ovest. “I lavori per la costruzione della rotonda – racconta – ci hanno permesso di individuare un deposito archeologico di età picena, parzialmente distrutto, a suo tempo, dalla costruzione della circonvallazione. Qualcuno, notte tempo e complice il buio, ha rovinato, prendendola brutalmente a picconate, l’unica porzione di scavi visibile, per asportare qualche frammento di ceramica. E nessuno ha visto niente. Sono pezzi di scarso valore economico, ma dall’alto interesse scientifico perché sono utili per valutare con maggiore precisione l’insediamento piceno che si ipotizza potesse trovarsi in quell’area”.

Fonte: www.corriereadriatico.it

Ascoli da Vivere incontra le Mini Guide per parlare di degrado

 Giornata antidegrado con i ragazzi della Scuola Massimo D'Azeglio


Giornata antidegrado con i ragazzi della Scuola Media Massimo D’Azeglio di Ascoli Piceno

Ha riscosso grande successo e partecipazione l’incontro organizzato sabato 8 Marzo dall’Associazione Ascoli da Vivere con i ragazzi e gli insegnanti del Laboratorio Mini Guide, presso la Scuola Media Massimo D’Azeglio.
Durante l’incontro si è parlato di degrado urbano ed in particolar modo del graffitismo vandalico, che ad Ascoli come in altre città, si è rilevata una vera e propria piaga creando ingenti danni sia economici che d’immagine alla città.
Si è parlato anche di come è possibile contrastare e sconfiggere il degrado urbano, e dell’importanza che ogni singolo cittadino si impegni anche con dei piccoli gesti a rispettare il decoro cittadino, evitando ad esempio di buttare carte per terra, di evitare di affiggere manifesti e adesivi abusivi, di fare scritte sui muri, e di non occupare con la propria auto gli spazi riservati ai portatori di handicap.
Prima dei saluti, Ascoli da Vivere ha consegnato al Professor Fazzini e ai rappresentanti del laboratorio Mini Guide il premio “SiAmo Ascoli- Gesti d’amore per una città migliore” per l’attività di sensibilizzazione svolte dal gruppo contro il degrado urbano.
Dopo l’interesse e il successo ottenuto, l’Associazione ha tutta l’intenzione di proseguire gli incontri antidegrado nelle altre strutture scolastiche.
Per chi fosse interessato a partecipare alle nostre iniziative o ad invitarci nelle loro scuole per parlare di lotta al degrado con i ragazzi, è possibile contattarci su siamoascoli@gmail.com

La Redazione.

Uno spot in classe sulla lotta al degrado..

1404637_10201357750760909_733381885_o

Giovedì verrà presentata la seconda edizione dello “spot antidegrado” realizzato dal comitato antidegrado che vede partecipi altre 7 associazioni in collaborazione con il Liceo Artistico Licini. Gli studenti  realizzeranno uno  spot televisivo per sensibilizzare i tanti giovani sull’enorme patrimonio artistico della città, troppo spesso deturpata dagli imbrattatori. Inoltre gli studenti svolgeranno anche un’opera di divulgazione e prevenzione  presso le  scuole elementari e medie per rimarcare l’importanza delle loro azioni volte a tutelare e a valorizzare la nostra storia.

dal Corriere Adriatico.

corriereadriatic

TUTTO PRONTO PER LA GIORNATA ANTIDEGRADO DI DOMENICA 26 MAGGIO

locandina3

Ormai è tutto pronto per la giornata antidegrado che si terrà nella mattinata di Domenica 26 Maggio ad Ascoli Piceno, e che vedrà impegnate oltre ai cittadini diverse Associazioni  come: Ascoli da vivere, Amici della Bicicletta, CasaPound, Arcieri Piceni, Giovani Democratici, CSV Marche, IOM, veterani74, Laboratorio Minimo Teatro, Alveare, Giovane Italia, Vivere Ascoli, Fly Communications e alcuni detenuti della casa circondariale di Ascoli.

SiAmo Ascoli, sarà il nome dell’evento, che farà parte della 1.a giornata antidegrado nazionale, che nello stesso giorno vedranno coinvolti oltre a quelli di Ascoli, cittadini e Associazioni di città come Milano, Roma, Napoli, Firenze, Genova e tante altre.

L’obiettivo di SiAmo Ascoli del 26 MAggio, oltre a sensibilizzare e informare la cittadinanza su come contrastare il degrado, sarà quella di dividere i partecipanti in “squadre” ed organizzare delle piccole “missioni antidegrado” da compiere in diverse zone della città, come ad esempio nel quartiere di Porta Romana, Campo Parignano, Monticelli, e centro storico.

Durante l’evento, verranno compiute dai partecipanti, delle azioni di manutenzione urbana come la segnalazione e rimozione di biciclette abbandonate, cancellazione di scritte, la rimozione di affissioni abusive, di adesivi da qualsiasi supporto, la pulizia e la cura di parchi e di aree verdi e tanto altro.

L’appuntamento per tutti quelli che vorranno partecipare all’iniziativa è per Domenica 26 Maggio alle ore 9,30 a Piazza Arringo dove sarà allestito un gazebo informativo.

L’invito che rivolgiamo a tutti i cittadini è di unirsi a noi, oppure di organizzarsi singolarmente o con un gruppo di amici, con delle piccole “missioni antidegrado”  da compiere davanti la propria abitazione o nel proprio quartiere.

Dimostriamo con i fatti il nostro amore e rispetto per Ascoli.

Per maggiori informazioni: siamoascoli@gmail.com oppure 334-2275336

A Monticelli siamo invasi dai rifiuti

L’immondizia a Monticelli (Labolognese)

La segnalazione di un lettore che chiede punizioni severe per i trasgressori.

Ascoli Piceno, 25 settembre 2012 – “Basta con l’immondizia abbandonata per terra. Oramai si trovano sacchetti sparsi ovunque, in ogni angolo della nostra città. Sono un vostro lettore da diversi anni ed ho colto al volo l’occasione offerta dalla vostra interessante rubrica per segnalarvi diversi casi di degrado, perchè così devono essere definiti. Il comune denominatore è rappresentato proprio dall’abbandono dei rifiuti. Tanti sono i cittadini che non rispettano nè le modalità nè gli orari della raccolta differenziata porta a porta promossa dall’amministrazione comunale.

La situazione, poi, peggiora a dismisura se prendiamo in considerazione i quartieri periferici. Uno su tutti, ovviamente, è quello di Monticelli. Nella foto scattata pochi giorni fa, infatti, si può notare come l’immondizia non venga mai gettata all’interno degli appositi bidoni ma sempre all’esterno degli stessi. A mio avviso, gli amministratori non hanno una grandissima colpa, se non quella di prevedere delle sanzioni il più aspre possibili per chi non rispetta la bellezza della nostra città, inquinandola e di conseguenza facendole anche del male. Se vogliamo che Ascoli sia a misura di turista c’è ancora tanto da migliorare”.
Emidio P.

La lettera è giunta in redazione da parte di un lettore, nell’ambito dell’ormai consueta ed apprezzata rubrica intitolata ‘Riprendiamoci la città’, che permette ai cittadini di segnalare al Carlino cosa non va sotto le Cento Torri. Il problema relativo all’immondizia, che è stato tirato in ballo dal signor Emidio, rappresenta uno dei più discussi nel corso degli ultimi anni.

Effettivamente, sono tante le zone della città ‘invase’ dai sacchetti e dai rifiuti, ma come ha rivelato lo stesso lettore la colpa è quasi sempre degli stessi cittadini. Occorre, dunque, una maggior sensibilizzazione nei confronti della raccolta differenziata ma servirebbero appunto anche delle punizioni esemplari per i trasgressori della buona norma per la quale l’immondizia andrebbe gettata all’interno degli appositi bidoni o contenitori. La lettera scritta dal signor Emidio, dunque, non fa una piega, come si suol dire in gergo. Ma gli ascolani sono un popolo orgoglioso e c’è da scommettere che faranno sicuramente di tutto per migliorare anche dal punto di vista ecologico per rendere sempre più bella la città delle Cento Torri.

di Matteo Porfiri

Fonte: http://www.ilrestodelcarlino.it/ascoli/cronaca/2012/09/26/777708-monticelli-crociata-contro-la-sporcizia.shtml

Combattere il degrado si può, e dipende anche da te..

Il blog SiAmo Ascoli,  nasce con l’intento di mettere a disposizione dei propri utenti, strumenti, notizie, idee ed iniziative che possano essere utili per un impegno più attivo da parte dei cittadini.

Non aspettiamo che siano sempre gli altri a risolvere i problemi, ogni nostro singolo gesto d’amore può rendere Ascoli migliore, nel menù in alto, troverai informazioni, video ed articoli che ti faranno capire cos’è il degrado, come nasce e come è possibile contrastarlo..

Unisciti a noi..

Per maggiori informazioni contattaci: siamoascoli@gmail.com  

 SiAmo Ascoli – gesti d’amore per una città migliore

“Degrado cittadino? Ringrazio chi lo segnala, interveniamo meglio”

Il sindaco Guido Castelli dopo gli interventi in via Tornasacco e nel quartiere San Gregorio. Nel fine settimana valutazione delle situazioni nelle scuole e nel centro cittadino. Seguirà poi una disinfestazione

ASCOLI PICENO – Dopo che nei giorni scorsi alcuni residenti del quartiere di San Gregorio e di via Tornasacco, avevano lamentato situazioni di degrado urbano, il sindaco di Ascoli Guido Castelli ha immediatamente invitato gli uffici comunali preposti a procedere ad interventi di sistemazione nelle zone indicate da questi cittadini.

“Queste segnalazioni – ha commentato il sindaco Castelli – sono estremamente importanti perché denotato di un positivo senso civico ed una vicinanza all’azione di questa Amministrazione. E’ grazie a loro che possiamo essere presenti in tutte le zone cittadine; è grazie a loro che possiamo operare al meglio. La città è la casa di tutti noi e tutti noi siamo chiamati, come cittadini, a collaborare al miglioramento della qualità della vita e al decoro urbano”.

L’amministrazione comunale sottolinea che nel prossimo fine settimana una ditta specializzata procederà ad un sopralluogo in tutti gli edifici scolastici e nelle zone più a rischio del centro storico dove sono stati segnalati fenomeni di degrado.

Quindi, condizioni climatiche permettendo, nella notte tra lunedì 24 e martedì 25, verrà effettuato il primo degli interventi di disinfestazione programmati per l’autunno.

FONTE: PICENOOGGI – http://www.picenooggi.it/2012/09/19/12574/degrado-cittadino-ringrazio-chi-lo-segnala-interveniamo-meglio/

Combattere il degrado si può, e dipende anche da te..

Il blog SiAmo Ascoli,  nasce con l’intento di mettere a disposizione dei propri utenti, strumenti, notizie, idee ed iniziative che possano essere utili per un impegno più attivo da parte dei cittadini.

Non aspettiamo che siano sempre gli altri a risolvere i problemi, ogni nostro singolo gesto d’amore può rendere Ascoli migliore, nel menù in alto, troverai informazioni, video ed articoli che ti faranno capire cos’è il degrado, come nasce e come è possibile contrastarlo..

Unisciti a noi..

Per maggiori informazioni contattaci: siamoascoli@gmail.com  

 SiAmo Ascoli – gesti d’amore per una città migliore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: