SiAmo Ascoli

Insieme per una Ascoli migliore!

Archivi delle etichette: pulizia

Rimozione graffiti da saracinesca

 

Combattere il degrado si può! Oggi vediamo come pulire una saracinesca. Il prodotto utilizzato in questo video si chiama GEAL Graffì Tergent, si trova in qualunque ferramenta. Per pulirla basta una quantità molto piccola. In alternativa si possono utilizzare anche altri prodotti antigraffiti adatti a questo scopo.

Insieme SiAmo Ascoli!

Annunci

SIAMO ASCOLI – DOMENICA 15 GIUGNO UNISCITI A NOI !

Immagine

Anche tu sei contro il degrado e vuoi dimostrare con i fatti, il tuo amore e rispetto per Ascoli? Unisciti a noi domenica 15 giugno per SiAmo Ascoli, una giornata dedicata alla pulizia e al ripristino del decoro. Partecipare è semplice: basta individuare una zona e un’azione antidegrado da compiere, come ad esempio la pulizia di una strada, di un prato, la cancellazione di scritte su muri, serrande, manifesti (o adesivi abusivi da togliere) e contattarci su siamoascoli@gmail.com per avere maggiori informazioni su come partecipare. Insieme SiAmo Ascoli.!

Una maratona musicale per dire no al degrado

 

carb_on

Accanto alla più esclusiva palestra della città c’è un luogo sporco, degradato, fatiscente, lasciato in balia di balordi, tossici e clochard. Una zona degna di un ghetto, ma che non si trova nei bassifondi di una metropoli, ma a Porta Maggiore, a pochi passi dalla stazione ferroviaria. Per porre fine ad uno scempio durato troppo tempo, per lanciare un appello ai giovani affinché si rimbocchino le maniche, per dare un esempio positivo e fare in modo che il degrado lasci il posto all’aggregazione, all’arte, a momenti ludici e creativi sani, un gruppo di ascolani poco più ventenni ha deciso di intervenire al piazzale del Carburo per pulire la zona. I giovani, guidati da Antonio Marozzi e Valentino D’Amico, stanno attivandosi per ridare alla città un luogo da usare in modo socialmente proficuo.

Il primo tassello di tale operazione, denominata “Carb-On”, è rappresentato dalla no-stop prevista stasera dalle 21, durante la quale si alterneranno nel sottopasso in questione, deejay, musicisti e artisti con l’ausilio di videoproiezioni. “Abbiamo trovato di tutto e ci siamo dati da fare per portar via siringhe, escrementi, rifiuti, materassi e mobili. Il posto era divenuto “pericoloso e insalubre” racconta D’Amico. “E’ incredibile: per anni nessuno ha visto e ha fatto nulla per impedire il degrado” aggiunge Marozzi. “La parola d’ordine è riappropriarsi di spazi dismessi e abbandonati, anche dalle istituzioni” hanno concluso gli ideatori della serata, realizzata insieme agli studenti di architettura.

Fonte:  Corriere adriatico

 

Discarica attorno all’albero millenario: Volontari al lavoro per la ripulitura

Image

ASCOLI – Si moltiplicano le azioni antidegrado da parte delle associazioni e dei cittadini di Ascoli. Azioni che si sviluppano su più direzioni.

In particolare, la cancellazione delle scritte e dei disegni che sfregiano i muri degli edifici in genere, specialmente quelli in travertino, e la raccolta dei rifiuti in zone periferiche, ma dal grande significato
storico-artistico-ambientale.

Continua la mission del cleaning team di Solestà. La squadra gialloblù è intervenuta per completare il lavoro alla Media Ceci (liberata la facciata fronte strada e bonificata una buona porzione della facciata posteriore) e al parco giochi di via Verdi che peraltro era già stato marcato da qualche imbrattatore.

Operazione antidegrado anche dell’associazione Ascoli Nostra che ha liberato dai rifiuti l’area intorno l’albero “de Pecciò”, uno dei luoghi simbolo della storia di Ascoli. Ascoli Nostra rinnova l’appello affinché l’area di sosta sia pulita spesso e la collocazione di una tabella che evidenzi l’importanza storica e botanica di questo maestoso albero millenario.

dal Corrirere Adriatico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: