SiAmo Ascoli

Insieme per una Ascoli migliore!

Archivi Mensili: ottobre 2015

Trekking urbano

imageSabato 31 ottobre in tutta Italia, 50 Comuni offriranno un ricco programma di iniziative per scoprire, camminando, i luoghi più suggestivi delle loro città, attraverso percorsi che uniranno arte, cultura, gusto e prodotti enogastronomici tipici.

Ascoli Piceno, “Città delle 100 Torri”, patria delle gustose olive ascolane e della celebre Anisetta Meletti, si svelerà, tra rue e piazze, come la custode di numerose altre eccellenze enogastronomiche (presidi Slow-Food ,D.O.P. e D.O.C.G.: mela rosa dei MontiSibillini, Tenera Ascolana del Piceno, ciauscolo, pecorino, tartufo nero ebianco pregiato,”cacciannanze”, olive e cremini, vino cotto e olio extravergine d’oliva, Anisetta Meletti).
Il percorso,con partenza dalla scenografica Piazza Arringo, palcoscenico di una delle più importanti kermesse di frittura al mondo, includerà la rinascimentale Piazza del Popolo e l’elegante Caffè storico Meletti ed avrà come tappe: il chiostro maggiore di S. Francesco, che ogni mattina risuona del brusio del caratteristico mercato della verdura e di prodotti tipici locali, la Piazza S. Tommaso e la Piazza VentidioBasso ,cuore cittadino altomedievale, la più antica sede di mercato.

INFORMAZIONI SUL PERCORSO TREKKINGURBANO
Tempo di percorrenza:2 ore circa
Lunghezza:Km 2
Difficoltà: bassa (accessibilità ai disabili)
Punto di partenza: Ufficio Turismo Palazzo dell’Arengo (sedemunicipale ) Piazza Arringo
Orario di partenza: mattina ore 10,00/pomeriggio ore 15,30
Per informazioni: Ufficio Turistico del Comune di Ascoli Piceno
tel: 0736 -298334 / 215/ 223

Esami mammografici gratuiti

StampaIl 25 e 26 Ottobre 2015 presso il Centro Commerciale Al Battente per la settimana della prevenzione dei tumori femminili: Esami mammografici gratuiti.

Dalle ore 09.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30, una unità mobile appositamente attrezzata, presidiata da radiologi dell’ASUR Area Vasta n.5 e munita di mammografo (grazie alla generosità del Gruppo Gabrielli),sarà a disposizione delle donne, di età compresa fra i 40 e i 50 anni (fascia di età non inserita nei programmi di screening della Sanità Pubblica), che vorranno sottoporsi gratuitamente ad esami mammografici.

INFO: Segreteria IOM 0736 358406

Io non rischio

imageIl 17 e il 18 Ottobre ‪#‎Iononrischio‬ torna in più di 400 piazze italiane. 4.000 volontari e volontarie allestiranno punti informativi su tutto il territorio nazionale per sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. Per il quinto anno consecutivo i protagonisti della campagna sono i volontari e le volontarie – appartenenti alle sezioni locali di 25 organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile, nonché a gruppi comunali e associazioni locali – formati in questi mesi per diffondere la cultura della prevenzione di protezione civile nei territori dove operano ordinariamente. Ad Ascoli, in contemporanea con altre piazze in tutta Italia, i volontari dell’associazione R.N.R.E. Raggruppamento nazionale radio emergenza con le associazioni G.R.E. Gruppo radiocomunicazioni emergenza Ascoli Piceno e Folignano e Gruppo Comunale Protezione Civile Ascoli Piceno partecipano alla campagna con un punto informativo allestito in piazza Simonetti per incontrare la cittadinanza, consegnare materiale informativo e rispondere alle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio terremoto.

Open Month

imageGiovedi 15 Ottobre 2015 secondo appuntamento‬ ‪della campagna ‪Open Month‬ promossa dall’Osservatorio Nazionale Salute della Donna ‪ONDa.‬ ‪Visite gratuite‬ dalle 9 alle 18 presso la Casa di Cura Villa San Giuseppe in quartiere Monticelli ad Ascoli Piceno. Ottobre è il mese dedicato alla salute della donna con l’obiettivo di promuovere l’informazione, la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili che hanno una correlazione, diretta o indiretta, con l’alimentazione.

La Casa di Cura Villa San Giuseppe, sotto l’attenta direzione sanitaria e scientifica del dott. Alessandro Valchera, ha l’accreditamento di eccellenza dalla Regione Marche, è tra le 230 strutture accreditate dal “Network Bollini Rosa” che curano patologie femminili attinenti al tema alimentazione. I Bollini Rosa sono il riconoscimento conferito alle strutture mediche “vicini alle donne”.

Per Informazioni e Prenotazioni: 0736 42325

Art bonus

imageCredito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura.
Il D.L. 31 maggio 2014, n. 83, convertito con modificazioni nella Legge 29 luglio 2014, n. 106, ha introdotto un credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura (“Art – Bonus”). Il decreto-legge introduce un regime fiscale agevolato di natura temporanea, sotto forma di credito di imposta, nella misura del 65 per cento delle erogazioni effettuate nel 2014 e nel 2015, e nella misura del 50 per cento delle erogazioni effettuate nel 2016, in favore delle persone fisiche e giuridiche che effettuano erogazioni liberali in denaro per interventi a favore della cultura e dello spettacolo.
In particolare il credito d’imposta del 65% è riconosciuto per le donazioni a favore di:
a) Interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici;
b) Musei, siti archeologici, biblioteche e archivi pubblici;
c) spese di investimento per Teatri pubblici e Fondazioni lirico sinfoniche
Risultano beneficiari del credito d’imposta:
le persone fisiche e gli enti non commerciali nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile;i soggetti titolari di reddito d’impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui.Il credito è riconosciuto anche alle donazioni a favore dei concessionari e affidatari di beni culturali pubblici per la realizzazione di interventi di manutenzione, protezione e restauro.

per maggiori info CLICCA QUI

Illuminazione pubblica a LED

image

E’ motivo di dibattito in questi giorni nella città di Ascoli l’illuminazione pubblica a led. In accordo con quanto previsto nel protocollo di Kyoto in tema di investimenti per migliorare l’efficienza energetica e interventi per il risparmio energetico, la tecnologia led offre chiari benefici per l’ambiente dovuti dalla riduzione delle emissioni di CO2, dall’abbattimento dell’inquinamento luminoso e dalla scomparsa di mercurio e altri materiali inquinanti presenti nei lampioni a vapori finora utilizzati per l’illuminazione pubblica. Quest’ultima garantisce risparmio economico annuo. Pur avendo un costo iniziale elevato, il risparmio è dato dalla riduzione delle spese di manutenzione ordinaria, dall’abbattimento dei consumi di energia elettrica e da una durata molto superiore alle classiche lampade utilizzate per l’illuminazione urbana; una lampada a led ha vita media che oscilla tra 15 e 20 anni con un utilizzo di circa 12 ore al giorno, contro i 10 – 14 mesi delle lampade al sodio ad alta pressione.

Ascoli presenta un delicato schema urbano e sia per la conformità della città che per il grande valore artistico e architettonico, i cui equilibri ecologici vanno necessariamente preservati, si possono riscontrare problematiche relative alla qualità e all’intensità della luce. Tutti gli interventi di riqualificazione quindi devono essere valutati e progettati, oltre che dal punto di vista dell’efficienza energetica ed economica, anche dal punto di vista della qualità del servizio offerto ai cittadini. Importante ricordare che il servizio pubblico di illuminazione deve assicurare la visibilità nelle ore notturne per migliorare la fruibilità degli spazi urbani e garantire sicurezza alle persone e ai veicoli per il traffico stradale, per evitare incidenti e dare una sensazione psicologica di sicurezza, intesa anche come deterrente alle aggressioni.

In Italia non esiste una legge nazionale che imponga ai Comuni o ad altri enti locali di illuminare le strade o le altre aree pubbliche di loro competenza, il riferimento è sulla quantità di luce che illumina la strada rispetto alla quantità totale di illuminazione rivolta verso il basso. Questo valore oggi è dell’ordine di 0,55 (0,70 per i LED). Stando all’ultimo rapporto “Outdoor Roadway and Area LED Lighting Market” di Strategies Unlimited, il mercato mondiale dell’illuminazione stradale e urbana a LED raggiungerà 2 miliardi di dollari entro il 2017. Nei prossimi 5 anni, le installazioni a LED nell’illuminazione stradale aumenterà del 400%.

Una cattiva pratica è rappresentata da interventi che hanno l’effetto di ridurre l’illuminazione oltre i livelli di norma e o di peggiorare le condizioni luminose già presenti. La regolazione avviene attraverso l’inserimento, a monte degli impianti, di apparecchi che regolano la tensione di alimentazione, consentendo di ridurre il flusso luminoso a gruppi di lampade secondo cicli programmabili. Probabilmente una soluzione è valutare più flusso luce e meno orario di accensione per rimanere nei parametri di progettazione costi/risparmio. Resta il fatto che numerose città italiane, una volta iniziata la sostituzione lampade e lampioni presentano lo stesso problema di bassa o inefficiente luminosità evidenziato da un luxmetro alla mano. Mettere sul banco degli imputati i led, però, sarebbe un errore. Le mancanze, piuttosto, riguardano la progettazione dell’illuminazione pubblica in fase di sostituzione delle lampade. Secondo esperti del settore, con il cambio delle armature in alcune zone si è modificata la direzione della luce, ma allo stesso tempo non è stata adeguata la distribuzione delle lampade. La soluzione sarebbe quella di valutare caso per caso, e aggiungere lampioni laddove ce ne sia bisogno, senza per questo dover abbandonare una tecnologia efficiente come i led. E magari intervenire laddove la luce è troppa e il rischio di inquinamento luminoso è concreto.

FAIMARATHON

imageDomenica 18 Ottobre 2015 partecipa a FAIMARATHON 2015, la Giornata FAI d’ Autunno che invita a riscoprire 130 città in tutta Italia!

Dalle ore 15,00 alle ore 18,30 visite guidate a: Biblioteca settecentesca marcucciana e cappellina del Fondatore presso il Convento delle Suore Pie Operaie dell’Immacolata Concezione, in piazza San Giacomo 3; Giardino settecentesco di via dei Soderini 10 (solo per iscritti FAI); Chiesa di San Vincenzo e Anastasio.

Iniziative speciali (a cura delFAI Giovani Ascoli e dell’AssociazioneCisi):
“La legenda di Spaghetti” – Visual Art a cura di Pietro Cardarelli e Performance Teatrale a cura di Mirko Feliziani in Rua delle Stelle – Orario spettacoli: 18.00 e 18.45
“Walkin’ Ascoli” – Workshop permanente in Rua delle Stelle a cura della prof.ssa Marta Magagnini – UNICAM – Orario dalle 15.00 alle 19.00
“Light Communication” – Start Up luce/tecnologia su Rua delle Stelle a cura di Francesco Paolo Russo – Smart Island – Orario dalle 15.00 alle 19.00
“Digital Ascol” – Realtà Aumentata in Piazza Ventidio Basso a cura di Daniele Camaioni – Daoshin – Orario dalle 15.00 alle 19.00

Per informazioni:
delegazionefai.ascolipiceno@fondoambiente.it
faigiovaniascolipiceno@fondoambiente.it
Claudia Marini Delegazione FAI Ascoli Piceno
Cell. 3498121364

Open Month

Servizi gratuiti alla donna offerti ad Ascoli Piceno

image

E’ attiva per tutto il mese di Ottobre 2015 l’iniziativa “Open Month” presso la Casa di Cura Villa San Giuseppe di Ascoli Piceno. La struttura sotto l’attenta direzione sanitaria e scientifica del dottor Alessandro Valchera, in collaborazione con l’associazione ONDa, da anni impegnata nella ricerca e cura delle patologie al femminile, organizza una serie di incontri a partecipazione gratuita, riguardanti la salute al femminile. Saranno inoltre effettuate consulenze psichiatriche, neurologiche, colloqui con psicologi psicoterapeuti e visite specialistiche per i disturbi del comportamento alimentare e tanto altro ancora.

Dr. Alessandro Valchera

Dr. Alessandro Valchera

L’obiettivo principale dell’iniziativa è di alimentare conoscenza medico scientifica e svilupparne una consapevolezza certa, incoraggiando le donne ad informarsi sulle patologie più diffuse, come prevenirle, come riconoscerle e affrontarle quando si manifestano.

La Casa di Cura Villa San Giuseppe, che ha l’accreditamento di eccellenza dalla Regione Marche, è tra le 230 strutture accreditate dal “Network Bollini Rosa” che curano patologie femminili attinenti al tema alimentazione. Tale newtwork è promosso dall’associazione ONDa (Osservatorio Nazionale sulla salute della donna), da anni impegnata nel campo. I Bollini Rosa sono il riconoscimento che tale associazione conferisce alle strutture mediche “vicini alle donne”.

Villa San Giuseppe

Villa San Giuseppe

Durante il mese di Ottobre, in programma tre eventi dedicati: 4/15/24 Ottobre 2015. Si è iniziato il 4 Ottobre con un incontro aperto alla popolazione sul tema “Nutrizione e prevenzione della Malattia di Alzheimer” presso i locali della parrocchia di S.S. Simone e Giuda in Monticelli con un pranzo sociale a base di principali alimenti ritenuti utili nella prevenzione dell’invecchiamento cerebrale. Il secondo appuntameno è fissato per il 15 Ottobre con una giornata dedicata a visite psichiatriche, visite nutrizionali, colloqui psicologici. Ultimo appuntamento il 24 Ottobre con un incontro aperto alla popolazione con tema il corretto approccio nutrizionale nello sportivo nonché delle dinamiche psicologiche talora insite in alcune alterazioni nella condotta sportiva e del rapporto con il cibo, nonché delle nuove patologie alimentari emergenti quali la vigoressia e l’ortoressia.

Per info e prenotazioni: www.ascoli.ospedaliere.it

Arte pubblica

imageInterventi di Street Art a cura dell’Ass. Cult. Defloid

Arte Pubblica
9 – 14 ottobre 2015
Via Cristoforo Colombo, Ascoli Piceno

Alice Pasquini e Francesca Mariani sono le artiste scelte per la prima edizione di Arte Pubblica, progetto di Street art ideato e realizzato dall’Associazione Defloyd, in collaborazione con il Comune di Ascoli Piceno.

Da venerdì 9 a domenica 11 ottobre sarà possibile veder dipingere ALICE, artista di fama internazionale, in via C.Colombo (zona Tribunale). La presentazione dell’opera avverrà domenica 11 dalle ore 16 nell’area sottostante con djset di Piacentine Production e proiezioni video.

Da lunedì 12 a mercoledì 14 ottobre sarà la volta dell’artista ascolana Francesca Mariani, che realizzerà il secondo intervento.

CircOLIamo 2015

image

CircOLIamo è stato ospitato in Piazza Arringo, nello spazio fra lo splendido palazzo comunale e il magnifico Duomo. La pioggia non ha fermato i ragazzi delle elementari di Ascoli che si sono presentati numerosi e agguerriti apprezzando soprattutto, come al solito, le postazioni di Green League.
L’assessore all’Ambiente ascolano ha portato il saluto della città alla Conferenza.
Nei centri di conferimento di Ascoli i cittadini possono già consegnare l’olio lubrificante di cui sono in possesso.
Per maggiori curiosità: http://www.circoliamo2015.it/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: