SiAmo Ascoli

Insieme per una Ascoli migliore!

Archivi delle etichette: piazza plebiscito

Piazza Plebiscito: terra di nessuno

134951205-9bb932ed-5fba-4e13-ac10-8c5dd1273d2c“Piazza Plebiscito: terra di nessuno” è così che il quotidiano La Repubblica di Napoli intitola l’articolo dedicato allo stato di progressivo svilimento di una delle piazze più belle d’Italia. Stanno proliferando scritte sulle colonne, i marmi e persino sui sampietrini; il tutto in contemporanea con i lavori di restauro e di pulizia. E come se non bastasse i vandali si arrampicano oltre le transenne che delimitano i cantieri e ri-sporcano il colonnato, rischiando, inoltre, di farsi male.

134951258-b774b06e-e27d-46ac-977f-90fe886d9557La prefettura ha avviato un’indagine conoscitiva e insieme al Provveditorato ha inviato la notte scorsa una camionetta dell’esercito a stazionare sotto il porticato per sorvegliare il cantiere. Dure le risposte dei commercianti, che da tempo chiedono che vengano poste delle telecamere di sorveglianza. Inoltre i lavori in corso, che sono iniziati la scorsa estate, rappresentano un grande limite per l’attività di vendita di molti commercianti e termineranno non prima di un anno.

“Questa piazza è nostra, ma i Napoletani non se la godono” dice Gennaro Ponziani, direttore del ristorante Gambrinus di Napoli.

134951767-c054cf1f-d769-42d2-ac07-d0b7dcfe1f76Oltre agli sfregi si assiste quotidianamente a cartacce e mozziconi di sigarette in ogni dove e auto parcheggiate anche dove non potrebbero essere parcheggiate.

C’è anche chi, come l’assessore agli Edifici storici Carmine Piscopo, al contrario dei commercianti, ritiene che “Questi spiacevoli episodi potranno essere superati non con la sorveglianza (né la telecamera, né una volante della polizia giorno e notte), ma quando la piazza sarà veramente viva e per questo abbiamo un progetto.”
Bisognerà quindi attendere il termine dei lavori per poter vedere di nuovo la piazza in tutto il suo splendore?

134952423-7cc967dc-bc6d-4844-9e50-b821d0840ff6

Queste invece le parole del soprintendente ai Beni architettonici Cozzolino:”Queste scritte sono il segno di un degrado culturale e civile di alcune fasce di popolazione. Servono azioni di promozione sociale, il controllo non basta.” e aggiunge “Per rivitalizzare il portico stiamo lavorando a percorsi culturali e turistici che coinvolgano anche l’ipogeo”.

Fonti: http://napoli.repubblica.it/cronaca/2014/03/21/news/scritte_e_colonne_danneggiate_vandali_in_piazza_plebiscito_sgregio_ai_lavori_di_restyling-81534836/
– “Associazione antigraffiti”

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: