SiAmo Ascoli

Insieme per una Ascoli migliore!

Rifiuti abbandonati tra le rue, giro di vite contro i maleducati

 

Spesso la nostra testata si fa portavoce delle legittime proteste di alcuni residenti che segnalano condizioni di sporcizia o di trascuratezza.

I cittadini chiedono con maggior insistenza più pulizia del centro storico e dei quartieri, segnalando sporcizia riscontrata in alcune vie o rue, piccole discariche nei luoghi poco appariscenti, buste piene di immondizia accatastate agli angoli delle strade, deiezioni animali lungo i marciapiedi.

Anche il pacchetto vuoto di sigarette, lo scontrino fiscale, i tovaglioli e fazzolettini da naso, i mozziconi di sigarette contribuiscono a fare sporcizia. In altre parole, gli ascolani segnalano episodi di inciviltà che altri ascolani, maleducati ed irresponsabili, continuano a scambiare Ascoli per una discarica a cielo aperto. “Io non getto mai nulla a terra – tiene a precisare la signora Angela, madre di due graziosi bambini – perché non ritengo che l’asfalto o quel pezzettino di prato non mi appartenga. Tratto l’ambiente come fosse casa mia. Ho educato i miei figli a tenere la carta o quant’altro in tasca, finché non incontrano un cestino per i rifiuti”.

A questo punto sorge spontanea una domanda: “Le carenze che si riscontrano nel tenere pulita la città sono in buona parte imputabili ai pochi cittadini maleducati che se ne infischiano del decoro urbano? Sembrerebbe proprio di si, visto che l’amministrazione comunale, in più occasioni, si è rivolta direttamente alla popolazione con specifici incontri e manifesti pubblici, nella consapevolezza che per avere una cittadina veramente pulita è necessario avere la collaborazione e un maggiore senso civico rispetto a quello sino ad oggi dimostrato. In molte zone del centro storico, infatti, vengono rinvenute costantemente buste di spazzatura lasciate da gente irresponsabile, al di fuori dei giorni previsti, che sono il martedì, il giovedì ed il sabato.

Ciò, oltre a provocare disagio alla ditta che raccoglie i rifiuti, può costituire un male per la salute pubblica perché le buste lasciate a terra sono preda di cani e gatti che disperdono il contenuto nell’ambiente frequentato da tutti i cittadini, compresi quelli che le gettano. Questione trascuratezza. La si riscontra quando l’azienda Ascoli Servizi Comunali non è sempre sollecita: nello svuotare le campane per la raccolta del vetro o i cestini per la raccolta dei rifiuti; nel raccogliere i sacchi di carta e plastica depositati il lunedì; nel pulire alcuni siti poco frequentati. Oppure quando il comune non provvede a reintegrare i cestini per i rifiuti.

Sul lato nord del marciapiede di via Dino Angelini, ad esempio, nel tratto Porta Romana Via della Cereria, non esiste alcun cestino.

venerdì, 27 gennaio 2012
fonte:corriereadriatico.it
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: