SiAmo Ascoli

Insieme per una Ascoli migliore!

Monticelli: siringhe nel parco e schiamazzi notturni

ANCORA UNA VOLTA Monticelli sale all’onore (per così dire) delle cronache a causa di un fatto di degrado. Più volte, ormai, i residenti del quartiere più popoloso di Ascoli hanno denunciato schiamazzi notturni, auto che sfrecciano ad altissime velocità come se si trovassero sul circuito di Indianapolis, rifiuti gettati sul ciglio della strada e panchine distrutte. Questa volta, però, l’irresponsabilità umana ha decisamente oltrepassato il limite della decenza. Un nostro lettore, infatti, ci ha segnalato che qualche giorno fa, nel parchetto antistante Largo delle Camelie, è stata ritrovata una pericolosa siringa.

Niente di straordinario, se non fosse che si tratta di una delle poche zone verdi del quartiere nella quale i ragazzi possono giocare e divertirsi in piena serenità e a contatto con la natura. Il parco viene frequentato per tutto il giorno da bambini, famiglie, anziani e coppiette innamorate, rappresentando con molta probabilità uno dei principali punti di ritrovo del quartiere. Di notte, però, nella zona si aggirano persone poco raccomandabili ed i residenti hanno paura. “Ormai è diventata una situazione insostenibile — spiega il nostro lettore, che abita proprio di fronte al parco di Largo delle Camelie —. Noi genitori lasciamo spesso i bambini liberi di giocare nel prato ma adesso, dopo l’ennesimo ritrovamento di una siringa, iniziamo ad avere paura che ai nostri figli possa accadere qualcosa di grave. Nelle ore notturne, d’altronde, il parco è mal frequentato e alcuni ragazzi si divertono addirittura a tirare delle bottiglie verso i palazzi. Quello che chiediamo noi residenti — prosegue il lettore del Carlino che ci ha segnalato il problema — non è tanto un controllo 24 ore su 24 della zona, quanto un sopralluogo mattutino volto almeno a bonificare il parco e ad evitare che i nostri bambini possano raccogliere delle siringhe e farsi del male”.

fonte:ilrestodelcarlino

2 risposte a “Monticelli: siringhe nel parco e schiamazzi notturni

  1. √ dario 19/09/2011 alle 10:53 am

    Monticelli non è il solo luogo pericoloso per ragazzi e bambini… Via Vezio Catone – rua del centro poco conosciuta per nome, ma molto frequentata nelle ore di scuola – è la strada che costeggia il muro di un complesso che accoglie Asilo ed elementari S. Domenico, Scuola Media D’Azeglio ed Istituto Linguistico Trebbiani.
    Di giorno fiumi di ragazzi, bambini, genitori ed insegnanti percorrono i sampietrini dissestati, schivano buche profonde, evitano rami spinosi provenienti dal sottostante giardino (abbandonato pure quello) e, anche lì, rischiano di calpestare siringhe spesso abbandonate proprio DAVANTI AL CANCELLO DI ACCESSO ALL’ASILO!
    La rua in questione, resta abbandonata a se stessa soprattutto nelle ore serali e notturne, quando diventa zona franca per writers, drogati e spacciatori.

  2. Pingback:Ancora siringhe all’asilo… | √ Dario Partenope

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: