SiAmo Ascoli

Insieme per una Ascoli migliore!

Spazi permanenti per i writers. Tu cosa ne pensi?

 

OFFRIRE ai writers ascolani degli spazi di espressione, magari attraverso un concorso di idee, per realizzare delle pitture a tema sui muri, le rotatorie ed i sottopassaggi di Monticelli.

E’ questa l’idea proposta agli amministratori locali dal segretario provinciale dei Giovani Democratici, Francesco Ameli, anche al fine di rendere la città più attraente per i turisti e risolvere, almeno in parte, il problema del degrado. Non tutti, però, sono d’accordo con il giovane esponente del Pd, tanto che il consigliere comunale Marco Fioravanti e l’assessore provinciale alla Cultura Andrea Maria Antonini hanno assunto posizioni diverse, esprimendo i propri stati d’animo attraverso Facebook.

 

“E’ inutile fare polemica sulla situazione della nostra città quando a lodarla è uno dei più importanti giornali francesi (Le Monde, ndr) — dichiara Fioravanti —. Riguardo al degrado di Monticelli si interverrà presto con il ‘contratto di quartiere’ ma non è un problema che si può risolvere con i graffiti. Infatti, penso che il degrado debba essere arginato dalla capacità di rendere lo stesso luogo il più possibile frequentato e vissuto”.

 

Al parere del consigliere comunale fa eco quello di Antonini. “A Monticelli esiste già uno spazio destinato ai writers artistici — spiega l’assessore — con tanto di delibera comunale. Il fatto è che molti di essi non vogliono ‘uscire allo scoperto’, pertanto il progetto proposto sei anni fa da me e Marcucci è andato pian piano naufragando. Comunque — prosegue Antonini — all’interno della normalizzazione del fenomeno, feci anche dipingere la facciata del Velodromo a dei ragazzi di Massy, città gemellata con la nostra, tanto che i writers ascolani ricambiarono il favore colorando un muro della cittadina francese. Questo testimonia che le idee ci sono e c’erano”.

Pronta l’ulteriore replica di Ameli. “Ritengo che una città colorata sia più bella di una grigia — sostiene il segretario provinciale dei Giovani Democratici —. Sentendo dei pareri in giro, inoltre, i giovani ritengono che la mia sia una proposta valida ed entusiasmante. Non si basa sui classici murales, ma su immagini in grado di rappresentare il nostro splendido territorio e di anticipare ai turisti ciò di cui potranno godere quando entreranno in citta”. Il dibattito è ancora aperto.

Fonte: il resto del Carlino

 

E tu cosa ne pensi?

 

Annunci

3 risposte a “Spazi permanenti per i writers. Tu cosa ne pensi?

  1. PIPPO 30/08/2011 alle 6:36 pm

    in tutte le altre città non bisogna dire i propri nomi o uscire allo scoperto. ci sono delle aree apposta dove uno va e dipinge. e ci si organizzano grandi eventi ogni anno che richiamano CENTINAIA di giovani da tutta italia e da tutta EUROPA. queste sono cose che possono svegliare un po l’ ambiente, se poi la solita amministrazione vuole promuovere le solite serate a base di fisarmonica o cabaret con nduccio facesse… spero venga portata avanti questa proposta molto interessante.. saluti

  2. franz 22/09/2011 alle 1:24 pm

    A me sembra una proposta sensata, che migliorerebbe la “visione” della città indirizzando verso sfoghi positivi le energie di chi proprio non sa fare a meno di dipingere muri altrui.. Colorare tutti i muri di cemento grezzo che si trovano in città ed intorno potrebbe solo rendere più “simpatica” Ascoli.

  3. buonsenso 14/11/2011 alle 1:10 pm

    dai caliamoci le braghe pure davanti a qualche coglioncello che si sente un leone di notte con la bomboletta in mano
    ma sbatteteli in galera per 10 anni e dategli una parete di 2 mq da imbrattare a piacimento magari insieme ai loro genitori che hanno proprio fatto un bel lavoro educativo con sti dementi
    essere progressisti non vuol dire essere per forza passivi ed accettare con patetico buonismo questi atti scellerati di inciviltà ed ignoranza
    repressione dura ed effettiva altro che spazi a disposizione per sta gente, stanno trasformando le città delle pattumiere a cielo aperto con la loro nullità mentale e psichica
    spazi, attenzione e risorse andrebbero destinati a ben altri giovani più meritevoli e capaci
    questa è solo feccia della peggiore specie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: